ROMA-GENOA UNDER 17 3-1 FINALE LIVE MATCH

Giallorossi in gol con Falasca, Liburdi e D'Alessio: grande incornata di Bornosuzov

14072
Roma-Genoa

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Roma festeggia il tricolore Under 17, il Genoa esce comunque a testa alta anche stasera. Niente doppietta, a Genova arriva solo lo scudetto dei ragazzi di Ruotolo ma la società rossoblù ha il futuro in cassaforte con questo settore giovanile. Grazie per la cortese attenzione su Pianetagenoa1893.net, Alessandro Legnazzi vi saluta e vi augura una buona estate prima del ritorno in campo in amichevole della prima squadra del Genoa.

90’+4 É FINITA ROMA-GENOA! La Roma conquista lo scudetto Under 17, onore ai ragazzi di mister Konko che hanno tenuto testa a una formazione fortissima e una società ben organizzata, l’unica ad aver portato tre squadre giovanili nelle finalissime.

90’+3 Cartellino giallo per Accornero, fallo di frustrazione.

90’+1 Entra Hysa nel Genoa, esce Bornosuzov, autore di un gran gol.

90′ Quattro minuti di recupero in Roma-Genoa.

90′ Calcio d’angolo per i Grifoncini: di testa – le hanno prese tutte – va Cagia ma alza sopra la traversa.

88′ Cross di Moscatelli, Calvani anticipa tutti di testa ma non inquadra lo specchio.

84′ Ammonito Matteo Pellegrini tra i giallorossi. Konko toglie Toniato e inserisce Mauri.

83′ Ultimo cambio nella Roma: dentro Vetkal, fuori Missori.

78′ GOOOOOOL DEL GENOA! BORNOSUZOV! Colpo di testa imperioso del bulgaro che angola la palla impattando da quasi dieci metri. Potenza e precisione. Abbiamo chiamato il gol del Genoa ed è arrivato.

76′ Genoa pericoloso ancora di testa: cross di Accornero, colpo di testa di Gabriele Calvani che non inquadra la porta. I Grifoncini meriterebbero almeno un gol.

75′ Fuori Padula, dentro Ciuferri.

71′ Riprende il gioco a Ravenna.

69′ Sosta refrigerante prima dell’ultimo tratto della partita.

67′ Dagli sviluppi, Cagia anticipa tutti ma Baldi compie una parata strepitosa di puro istinto e posizione: negato il gol ai Grifoncini.

66′ Tiro di Mele, Baldi smanaccia in angolo.

63′ Terzo gol della Roma: a segno Leonardo D’Alessio, altro calciatore inserito da mister Piccareta. Genoa infilato sul centrodestra: il n. 17, ammonito pure lui per essersi tolto la maglia dopo la rete, penetra in area con ottima velocità superando Catterina e batte Ascioti. Verticalizzazione di Padula.

62′ Eccola l’occasione: Cagia colpisce di testa da ottima posizione ma non indirizza verso Baldi.

61′ Al Genoa, sotto di due reti, servirebbe una scintilla per ravvivare l’ultima mezz’ora di partita.

58′ Konko inserisce Mele e Catterina, escono Lipani e Corelli.

57′ Nella Roma entra Francesco D’Angelo, esce Pisilli.

56′ Raddoppio della Roma, segna il subentrato Liburdi, ragazzo proveniente dall’attività di base del club. Male il Genoa nella cura della profondità, l’attaccante supera Corelli nell’uno-contro uno: palo e gol. Liburdi viene ammonito poiché per l’esultanza si è sfilato la casacca giallorossa.

55′ Cartellino giallo per il romanista Padula.

49′ Ammonito Catena.

46′ Mister Konko toglie Paggini e inserisce Romano, classe 2006, il più giovane (due anni sottoleva) nelle distinte. Nella Roma entrano Leonardo D’Alessio, Koffi e Liburdi escono Ienco, Cherubini e Tomaselli.

Ore 20:06 Via al secondo tempo.

45’+3 Intervallo, Roma-Genoa 1-0.

45’+3 Ci prova Falasca con una botta di sinistro, Corelli si oppone con il corpo.

45′ Tre minuti di recupero.

41′ Scontro aereo tra Pellegrini e Paggini, discreta botta per il n. 11 del Genoa.

38′ Sembra di rivedere la partita di ieri ma a contrario: la Roma difende e parte in contropiede, il Genoa macina gioco.

30′ Cross dalla destra del Genoa per Bornosuzov che impatta con la nuca e non con la fronte.

29′ Ancora Lipani da fuori area, tiro masticato, Bornosuzov parte con un attimo di ritardo e non spinge in rete.

24′ Il gioco riprende.

23′ Gioco interrotto a Ravenna: sosta refrigerante.

22′ Corner per il Genoa che movimenta palla vicino, Toniato cerca il gol impossibile: il destro giro non si abbassa e supera la traversa.

20′ Tiro dalla distanza di Cherubini, Ascioti alza sopra la traversa.

14′ Gol della Roma, ha segnato Falasca. Calvani e Corelli non s’intendono sul traversone di Missori, Falasca si ritrova la palla addosso e batte Ascioti.

11′ Prima palla gol del match per il Genoa: palla alta per Accornero che la mette giù di petto per Lipani che calcia al volo e Baldi mette in angolo.

6′ Respinta corta del gigantesco Catena, Bornosuzov non addomestica il pallone al limite dell’area di rigore.

Ore 19:02 É tutto pronto, si parte con la finalissima Under 17 tra Genoa-Roma.

Ore 18:59 Squadre in campo, inno di Mameli-Novaro.

Ore 18:26 Buona affluenza di pubblico genoano a Ravenna nonostante il giorno feriale: è pronta una mini coreografia con fumogeni per colorare il Benelli di rossoblù.

Ore 18:20 Le formazioni ufficiali di Roma-Genoa:

Roma (in ordine di numero) – 1 Baldi, 2 Pellegrini, 3 Ienco, 4 Catena, 5 Faticanti, 6 Falasca, 7 Missori, 8 Tomaselli, 9 Padula, 10 Cherubini, 11 Pisilli. A disposizione: 12 Del Bosco, 13 Muratori, 14 D’Alessio F., 15 Vetkal, 16 Ciuferri, 17 D’Alessio L., 18 Koffi, 19 Liburdi, 20 Simone. Allenatore: Piccareta

Genoa (4-3-1-2) – 1 Ascioti; 2 Corelli, 4 Cagia, 5 Calvani G., 3 Moscatelli; 7 Toniato, 6 Palella, 8 Lipani; 10 Accornero; 11 Paggini, 9 Bornosuzov. A disposizione: 12 Calvani S., 13 Colucci, 14 Lattucchella, 15 Catterina, 16 Mauri, 17 Mele, 18 Scala, 19 Romano, 20 Hysa. Allenatore: Konko

Buonasera a tutti i lettori rossoblù di Pianetagenoa1893.net e benvenuti alla diretta testuale di Roma-Genoa, finale scudetto Under 17. I Grifoncini di mister Konko vogliono alzare il secondo trofeo in due giorni dopo il tricolore conquistato dall’Under 18 di Ruotolo: dall’altra parte, però, c’è ancora la Roma che, parimenti al Genoa, lavora benissimo con il settore giovanile. Si gioca allo stadio Benelli di Ravenna, fischio d’inizio alle ore 19: arbitra Di Reda di Molfetta, guardalinee Galigani di Sondrio e Lo Calio di Seregno.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.