Davide Massa alla undicesima volta col Genoa

L'arbitro di Imperia affiancato, lungo la linea laterale delle panchine, da Stefano Alassio (stessa sezione Aia). Al Var Marco Di Bello, col quale il Grifone ha ottenuto quattro sconfitte su quattro gare

640
L'arbitro Davide Massa (Foto Marco Luzzani/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una cospicua “quota” imperiese per l’imminente match fra Genoa e Inter: la designante degli arbitri ha infatti deciso di affidarne la direzione a Davide Massa della sezione di Imperia, il quale verrà affiancato dall’assistente Stefano Alassio, della stessa sezione. Secondo assistente, Matteo Bottegoni della sezione di Terni.
Imperiese di 39 anni, Davide Massa è laureato in giurisprudenza, titolo di studio conseguito presso l’ateneo del capoluogo ligure. Con la chiamata per Genoa-Inter, diventano undici i gettoni di presenza in gare del Grifone. Fra le mura amiche del “Luigi Ferraris”, Davide Massa è stato chiamato quattro volte ed in quelle occasioni il Genoa non ha mai vinto, collezionando due pareggi ed altrettante sconfitte.
L’arbitro ligure, nei ruoli della massima serie calcistica dal 2012 – ed internazionale dal 2014 – sarà coadiuvato a bordo campo, oltre che dagli assistenti già citati, dal Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo (Torino).
In cabina Var andranno a sedere Marco Di Bello (Brindisi) e Stefano Liberti (Pisa); con il primo in veste di Var, il Genoa ha collezionato quattro sconfitte nei quattro precedenti passati negli annali, dei quali tre nello stadio del club calcistico più antico d’Italia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.