La Gazzetta dello Sport: Lerager manda al tappeto la Samp

In un Ferraris deserto, il Genoa torna a vincere il derby che mancava dal 2016

528
Lerager Genoa
Il destro di Lerager nel derby (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Due vittorie in quattro giorni e la numerologia si spreca: quattro sono i punti sul Lecce terzultimo, quattro è il numero di maglia di Mimmo Criscito che al 21′ ha aperto le marcature ieri sera. I sei punti d’oro ottenuti in due sfide da cardiopalmo, lo scontro diretto coi salentini al Ferraris e la stracittadina della Lanterna, sbloccano il Genoa nella corsa alla salvezza, che oggi – secondo La Gazzetta dello Sport stamani in edicola – si fa meno tortuosa per i rossoblù.

Il Grifone vince, grazie a una conclusione dalla distanza di Lukas Lerager a battere Audero, una stracittadina che pareva inevitabilmente destinata al pareggio. Giusto dire che la sconfitta punisca eccessivamente la squadra di Claudio Ranieri, altrettanto giusto – continua la rosea – che a pari punteggio (1-1) e moduli speculari (4-4-2) la differenza l’abbia fatta la determinazione dei ragazzi di Davide Nicola, obbligati a vincere a maggior ragione per via del successo del Lecce sul Brescia (3-1) in contemporanea. S’è conclusa la serata con Perin e compagni sotto la Nord, in una corsa surreale verso una gradinata deserta, destino da un lato dell’esperienza recente e presente della pandemia, dall’altro di una salvezza a cui il Genoa è stato spinto dalla sorte.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.