Tuttosport: niente vendetta per il derby di Boselli

Lerager esulta a mo' di Var: il Genoa resta a +4 sul Lecce

1025
Festa del Genoa dopo la vittoria nel derby (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Niente vendetta per il derby di Boselli e niente vittoria per la Sampdoria, in una striscia negativa che per il Genoa perdurava ormai dall’8 maggio 2016, data dell’ultima stracittadina tinta di rossoblù (peraltro anche allora in trasferta, fu 0-3 ottenuto dalla banda Gasperini con rete di Pavoletti e doppietta di Suso). Se Davide Nicola più volte aveva ribadito l’importanza del gruppo, pare che i suoi ragazzi l’abbiano ascoltato e il Grifone dei gregari – stando a quanto si legge stamani su Tuttosport – veleggia ora verso la salvezza.

L’eroe della notte rossoblù è Lukas Lerager, alla prima marcatura stagionale, seconda da quando è arrivato al Genoa. Un eroe inatteso, al pari di Filip Jagiello il cui gol contro il Lecce sommato all’assist per il danese obbliga almeno a considerare un ex aequo tra i due sul podio dei più decisivi in questo assurdo finale di stagione. Il rigore di Criscito, l’infortunio di Ekdal e la terza rete di Gabbiadini nel derby di Genova (la prima però ininfluente ai fini del risultato finale) hanno apparecchiato la tavola al classico finale che non t’aspetti: Lukas Lerager, che nel recupero della prima frazione s’era visto annullare un gol per fuorigioco, ha segnato e s’è lasciato andare in un’esultanza che lo ha visto scimmiottare la chiamata al Var. La squadra sotto la Nord a fine partita, sebbene la gradinata fosse vuota. E se non è stato il matematico ottenimento della salvezza (complice anche la doppietta di Lapadula che ha confermato il +4 rossoblù sui salentini), almeno è il segnale di un percorso probabilmente in discesa.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.