mercoledì, 22 maggio 2019
Home Tags Lerager

Tag: Lerager

QUI PEGLI: Lerager si è perfettamente ristabilito

Il centrocampista danese si è allenato con i suoi compagni: un'altra opzione in più per Prandelli a centrocampo

VIDEO, Prandelli: «Genoa, i sentimenti tante volte vincono le difficoltà»

«Quando si parla di Genova  e di Genoa si parla di una maglia molto pesante ma amata da tanti,lo si capisce. Questi messaggi arrivati da tutto il mondo sono d'amore e i ragazzi devono percepirlo:  tante volte i sentimenti vincono le difficoltà»

QUI PEGLI: lavoro differenziato per Biraschi

Il difensore del Genoa si è allenato a parte, e dovrebbe rientrare presto in gruppo. Invece Lerager è rientrato con i compagni. Sabato mancheranno per squalifica Romero e Ionita

QUI PEGLI: Sturaro incoraggia i compagni durante l’allenamento

Il centrocampista, senza stampelle a 10 giorni dall'intervento, ha assistito a bordo campo alla seduta. Lerager ha svolto un programma differenziato

Undici giocatori del Genoa sono partiti per le nazionali

C'è anche Pandev, l'uomo partita contro la Juventus: gli ultimi a rientrare saranno Lerager, Zukanovic e Sanabria

Mercoledì Lerager e Lazovic incontreranno i tifosi alla boutique MontBlanc

I due giocatori del Genoa parteciperanno infatti all’evento “1858”, presso il negozio sito in via XX settembre a Genova

Lerager convocato nella Danimarca

Il centrocampista del Genoa è stato inserito nella lista dei giocatori scelti per le amichevoli in trasferta contro Svizzera e Kosovo

Onofri: «Sconfitta incomprensibile, a questa squadra manca una punta vera»

Equilibrio totale tra Parma e Genoa, ma i tre punti vanno clamorosamente ai ducali. AI microfoni di Radio Nostalgia è intervenuto l'ex capitano Claudio Onofri analizzando la rocambolesca sconfitta del Tardini

Gazzetta dello Sport, Lerager: «Incantato dalla magia del Ferraris»

Il centrocampista del Genoa ai microfoni della "rosea": «Stadio fantastico, gente che tifa in tutti i settori e abbraccia il campo»

Lerager e Radovanovic appannati, Genoa senza idee

Il danese dopo l’inizio sprint, con gol al Bologna, ha rallentato inspiegabilmente. Il serbo gioca troppo schiacciato sulla linea difensiva, a volte addirittura tra i due centrali, senza riuscire a dettare i tempi della manovra

LE PIÙ LETTE

LE PIÙ RECENTI