Terza chiamata per Doveri. Con lui buon ruolino di marcia del Genoa al “Ferraris”

In archivio un altro Genoa-Torino diretto dall'arbitro di Volterra: 10ª di ritorno della stagione 2015/16. Il Genoa prese il Toro per le corna vincendo per 3 a 2

47
Daniele Doveri (Foto Marco Luzzani/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Terza designazione stagionale per Daniele Doveri, l’arbitro chiamato a dirigere l’imminente sfida che vedrà il Genoa opporsi al Torino in uno scontro apertamente votato alla salvezza, ipotetica, del Grifone. Appartenente alla sezione Aia di Roma 1, ma nativo di Volterra e con 41 anni primavere sulle spalle, l’impiegato prestato al calcio professionistico incontrerà il club più antico d’Italia per la diciottesima volta in carriera, delle quali otto tra le mura amiche del “Luigi Ferraris”.

Solo una presenza in Coppa Italia, poi il resto in massima serie, le presenze di Daniele Doveri con il Genoa il quale è uscito vittorioso otto volte e sconfitto in sei occasioni. Tra le mura amiche l’ago della bilancia pende nettamente dalla parte delle gare terminate con punti in favore dei rossoblù: tre vittorie e due pareggi, con solo due sconfitte incamerate. In trasferta, invece, il Vecchio Balordo ha pareggiato una sola volta e vinto in cinque occasioni (quattro le gare perse).

Un altro particolare dato statistico riguarda l’accoppiata Genoa e Torino: Daniele Doveri, infatti, ha già diretto uno scontro tra Grifone e Toro in terra genovese. La gara – 10ª di ritorno della stagione 2015/16 – fu vinta dai padroni di casa con 3 reti contro 2 dei granata.

La squadra dei “fischietti” sarà completata da Sergio Ranghetti (sezione Aia di Chiari) e da Daniele Bindoni (Venezia) ai quali è stato dato il compito di controllare le linee laterali. Antonio Giua (Olbia) si posizionerà tra le due panchine, mentre Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo) e Gianluca Vuoto (Livorno) andranno nella stanza Var. Con l’arbitro bergamasco al Var, il Genoa in casa non ha mai perso, collezionando una vittoria e due pareggi.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.