IL MATTINO – Malagò: basta liti, ora il calcio riscriva le regole

Il presidente del Coni: «Vedo che tutti i protagonisti, dal presidente federale ai presidenti delle Leghe, sono d'accordo sulle riforme»

198
Giovanni Malagò presidente del Coni (Foto Paolo Tassetto da Wikipedia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Sarebbe un grave errore se il calcio non utilizzasse questa occasione, se non sfruttasse – rigorosamente tra virgolette – il momento». Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha spiegato in un’intervista al quotidiano “Il Mattino” che la Figc dovrebbe riscrivere le proprie regole. «Vedo che tutti i protagonisti, dal presidente federale ai presidenti delle Leghe, sono d’accordo sulle riforme. Come nel caso del piano B, ognuno lo declina a modo suo, tirando il lenzuolo dalla propria parte. Bisogna cogliere questa straordinarietà: vale per la Federcalcio e per le altre federazioni, come per il Coni, perché ci dedicheremo anche noi alle riforme dopo la legge delega. La situazione che si è creata a causa del Coronavirus spinge a fare questo tipo di interventi» ha concluso Malagò.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.