Criscito: «Non dobbiamo commettere l’errore di fermarci»

Su Mattia Perin il capitano ammette: «Ci trasmette sicurezza»

2267
Perin Criscito Genoa
La concentrazione di Perin e Criscito (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il capitano, Mimmo Criscito, così ha commentato ai microfoni di Dazn la vittoria sul Napoli: «L’ho detto prima della partita che c’era bisogno di concentrazione e noi l’abbiamo tenuta. Peccato solo per il gol subito perché ci tenevamo ancora una volta ad andare a casa con zero gol subiti. Avevamo preparato la gara per mandare il Napoli sull’esterno anche se sapevamo che il Napoli sugli esterni ha giocatori capaci di saltare l’uomo, giocatori tecnici che ti possono mettere anche la palla-gol. Mi alzavo spesso sulla mezz’ala e facevamo uscire la nostra mezz’ala sul loro terzino e quindi è andata bene e siamo molto contenti di quello che abbiamo fatto e di come l’abbiamo preparata. Stiamo facendo molto bene e bisogna continuare così. Non bisogna fermarsi perché l’errore più grande, sicuramente, sarà quello di fermarsi e non dobbiamo commettere questo errore».

Su Mattia Perin e sulle grandi parate nel corso di Genoa-Napoli, così Criscito: «Mattia è fantastico. Gliel’ho detto subito dopo la partita: parata eccezionale. Lui ci trasmette sicurezza. È un ragazzo che anche fuori dal campo ci aiuta tanto e per noi avere un aiuto di questo genere dalla porta è molto importante».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.