Juric: “Vedo tante cose positive, la squadra c’è”

Il commento del tecnico del Genoa dopo la sconfitta di Udine: "Abbiamo fatto un buon secondo tempo, avremmo meritato il pareggio"

39
Ivan Juric
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Intervenuto ai microfoni di Premium Sport, non si è scomposto troppo Ivan Juric. Il suo Genoa è uscito mestamente dalla Dacia Arena, eppure il tecnico croato ha voluto evidenziare qualche lato positivo: “La squadra ha fatto un buon secondo tempo e avrebbe meritato il pareggio, mi lasciano perplesso alcuni episodi e la loro valutazione. Abbiamo fatto comunque un buon secondo tempo anche se non siamo riusciti a trovare il gol”. Immediato come si arrivi a parlare di Var, tanto criticato pure in occasione del match odierno: “Non ho visto la situazione dell’espulsione, se l’arbitro ha valutato così avrà avuto ragione lui”.

A preoccupare l’ambiente rossoblù l’infortunio di Lapadula: Juric per ora non si è sbilanciato ma ha fatto intendere come si sia trattato di qualcosa di grave (“Ha un problema al ginocchio, nei prossimi giorni valuteremo. A primo impatto sembrava un infortunio importante, vedremo”). Su Bertolacci il tecnico è poi stato chiaro: “A volte rimane l’amaro in bocca per le espulsioni, ma se la decisione è giusta io la accetto“.

Infine, al mister rossoblù è stato chiesto di tracciare un bilancio circa le prime tre partite di campionato: “La squadra ha fatto due tempi e mezzo molto positivi. Vedo tante cose positive, ma ci mancano punti. Serve reagire subito e fare punti, ma sono fiducioso, sperando che per Lapadula non sia nulla di grave”. Da martedì riprenderà il lavoro, proprio dagli errori mostrati a Udine: “Valuteremo quello che non è andato bene oggi, ma la squadra ha dimostrato che c’è, è stata bene in campo. Dobbiamo rimanere positivi e concentrarci sulla prossima partita”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.