Libertazzi: “Cessione? E’ giusto che Lapadula guardi più aspetti”

"Non ho affrontato il discorso futuro col ragazzo in maniera decisiva, dopo i festeggiamenti inizieremo a parlare di mercato" ha spiegato l'agente del bomber del Pescara

26
Gianluca Lapadula (Giuseppe Bellini/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La telenovela per l’acquisto di Gianluca Lapadula, su cui c’è un interesse anche del Genoa, si arricchisce di un’altra puntata. “Gianluca è ancora a Pescara, farà qualche terapia per sciogliere un po’ e poi rientrerà nella sua Torino” ha affermato il suo Gianluca Libertazzi a Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma. “Lapadula non ha calciatori rigori al Pescara perché evidentemente c’era qualcuno più bravo di lui. Nell’ultimo mese e mezzo non amavo parlavo di mercato perché il ragazzo era concentrato sul raggiungimento dell’obiettivo e mi pare lo abbia dimostrato anche sul campo”.

Libertazzi spiega: “Non ho affrontato il discorso futuro col ragazzo in maniera decisiva, dopo i festeggiamenti inizieremo a parlare di mercato. Lapadula non ha mai detto sì ad una squadra e no ad un’altra. Sulle scelte dei calciatori non pesa solo l’importanza di un club, è giusto che Lapadula guardi più aspetti”. E conclude: “Non ci sarà un termine per l’operazione Lapadula”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.