Correva l’anno 2011: Chievo e Genoa pareggiarono per l’ultima volta

L'incontro terminò 0-0

41
Kucka in contrasto su Pellissier (Foto Dino Panato/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Domenica 23 gennaio 2011 venne disputato al “Marc’Antonio Bentegodi” di Verona l’unico dei finora 28 incontri tr ChievoVerona e Genoa privo di reti e l’ultimo a non vedere la vittoria di una delle due squadre. In seguito, sarebbero giunti sei successi scaligeri e quattro rossoblù. Nel primo tempo ci furono tre tentativi dello slovacco Jurai “Kuco” Kucka che al 30′, al 31′ e al 36′ che non sorpresero il portiere clivense Stefano “Iron Man” Sorrentino sr. Protagonista negativo della prima metà della ripresa fu il difensore sloveno dei padroni di casa, conseguentemente ammonito (al 2′) ed espulso (al 22′), Botśtjan “Boss” Cesar per due suoi falli su Antonio “Baby killer” Floro Flores, quel giorno esordiente nel Genoa, e sull’argentino Rodrigo “el Trenza” Palacio.

Subito dopo il ChievoVerona reagì, costruendo con un tiro-cross di Sergio “Pelobomber” Pellissier ben respinto dal portiere portoghese Eduardo dos Reis Carvalho la sua migliore palla-gol dell’incontro, mentre quella genoana sarebbe arrivata al 37′ con un tiro da posizione favorevolissima di poco alto del serbo Bośko “l’uomo di tacco” Janković.

Stefano Massa

(Membro del Comitato Ricerca e Storia del Museo della Storia del Genoa)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.