Il Genoa incasserà 18 milioni dalla cessione del Cholito

La trattativa è ormai agli sgoccioli: domani Giovanni Simeone sarà a Firenze, per mettersi a disposizione di Pioli in tempo per l'inizio del campionato

77
Gìo Simeone e Luca Rigoni (da genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ tutto pronto, le cifre sono quelle e nessuna variazione è ammessa ora: 18 milioni cash, subito, tra parte fissa e una quota relativa ai vari bonus eventualmente ottenibili. Giovanni Simeone può già considerarsi un nuovo attaccante viola, scrive questa mattina La Gazzetta dello Sport, sicché la trattativa è definita da tempo e si attendeva solo la cessione di Nikola Kalinic al Milan. Visto che nelle ultime ore parrebbe esserci stato un deciso avvicinamento e le due parti sarebbero intenzionate a metter il prima possibile il croato a disposizione di Montella, ecco che di conseguenza pure l’attuale numero 9 del Genoa è ad un passo dai viola.

Ieri il Cholito era a Bergeggi a godersi l’estate, domani invece sarà a Firenze per espletare gli ultimissimi dettagli, firmare il contratto che lo legherà al club gigliato e successivamente prestarsi alle visite mediche. Le sue 12 reti siglate al primo anno d’Italia parlano per lui: Stefano Pioli poi, lo aspetta già a disposizione per il match di San Siro contro l’Inter. Anche perché dopo vari acquisti sulla trequarti (Eysseric, Benassi, Zekhini e Gil Dias) c’era bisogno finalmente di poter disporre dell’alter ego di Kalinic.
Chiusura finale con un retroscena di mercato: la Fiorentina, per rinforzare la corsia sinistra di difesa, avrebbe avuto in mano l’ex rossoblù Luca Antonelli (chiuso al Milan dal neo acquisto Ricardo Rodriguez) ma il giocatore si sarebbe tirato indietro preferendo restar in Lombardia.

CLICCA QUI PER VOTARE PER IL SONDAGGIO DI PIANETAGENOA1893.NET SU MAXI LOPEZ E ROSSETTINI

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.