Il Genoa ha tentato di soffiare Rossettini alla Sampdoria

Il danese Christensen all'Inter libererà Ranocchia, anche perché su Paletta ci sono tante concorrenti (si è aggiunto il Fenerbahce) e il Milan lo valuta troppo

38
Rossettini (da gettyimages)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il mercato in uscita del Genoa si condensa intorno a tre nomi, uno per reparto: in difesa saluterebbe Munoz (per il quale c’è l’Olympiakos, che ha offerto 1 milione ma non basta sicché Preziosi ne chiede 2,5), a centrocampo probabile l’addio di Laxalt (l’Atalanta di Gasp fa pressing, offerti 10 milioni per sostituire Spinazzola), in attacco il nome caldo è sempre quello di Simeone. Nessuna novità sul fronte Cholito, ma Tuttosport riporta come l’obiettivo del Grifone Giaccherini sia stato proposto alla Fiorentina dopo lo stallo nella trattativa con lo Sparta Praga di Stramaccioni.

Sempre il quotidiano torinese vede poi il difensore danese Anders Christensen ad un passo dall’Inter. Una notizia che interessa pure il mondo rossoblù, perché l’approdo a Milano del talentuoso 21enne di proprietà del Chelsea libererebbe Andrea Ranocchia proprio verso un ritorno sotto la Lanterna.
Sul capitolo Paletta, si infoltisce la concorrenza: oltre a Genoa, Torino, Fiorentina e Valencia si è aggiunto il Fenerbahce, poi il Milan valuta l’italo-argentino 4 milioni (un’enormità, per un calciatore in scadenza nel 2018). Ecco poi che sempre secondo Tuttosport il Grifone avrebbe provato lo sgarbo in extremis ai danni della Sampdoria per Rossettini: il difensore granata è vicinissimo ai blucerchiati, come ha confermato lo stesso agente ieri affermando che una volta trovato un sostituto l’affare si farà. E in tutto questo si è riscaldata fortemente la pista legata a Duvan Zapata, passato probabilmente in pole rispetto a Simeone.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.