Primocanale – Rebus in attacco per Ballardini

Dopo l'infortunio a Galabinov bisognerà cambiare: oltre a Lapadula c'è anche Rossi

82
Gianluca Lapadula (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’infortunio a Galabinov costringe Ballardini a puntare tutto su Lapadula, ma anche su Taarabt e Rossi. In pratica a parte Pandev, il guaio muscolare che ha messo ko il bulgaro infortunatosi durante gli allenamenti con la sua nazionale, scatena un possibile turnover in vista delle partite con Spal, Cagliari e derby con la Sampdoria.

Galabinov verrà valutato, ma è difficile che non stia fuori almeno 15 giorni, probabilmente saranno di più, e così il tecnico rossoblù deve inventarsi qualcosa di nuovo per trovare la via del gol che è stata smarrita da 300 minuti. È chiaro che lo stop al gigante dell’est rilancia le quotazioni di Lapadula che ha segnato nell’amichevole col Monaco.

Buon segno, ma ora l’ex milanista deve fare sul serio anche in campionato. L’ultimo suo gol alla penultima del girone di andata col Benevento su calcio di rigore. Poi poche e scarne apparizioni con Galabinov che ha sempre giocato titolare. Lapadula in fondo entrò in crisi a Ferrara come tutta la squadra che perse per uno a zero. Successivamente arrivò la sconfitta nella stracittadina coi blucerchiati e venne esonerato Juric. Ora ritroverà la Spal e le motiovazioni non gli mancheranno.

Tratto da Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE L’ARTICOLO SU PRIMOCANALE.IT

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.