UFFICIALE: Serie A, rinviate al 13 maggio le gare a porte chiuse

Si giocherà solo su cinque campi: Roma, Napoli, Cagliari, Lecce e Genova (Samp-Hellas)

1918
coronavirus giudice sportivo Brescia-Sassuolo Lega Serie A plusvalenze Genoa
Il logo della Serie A (dalla pagina della Lega)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Lega di Serie A ha reso noto che le cinque gare della 26ª giornata inizialmente a porte chiuse (Milan-Genoa, Udinese-Fiorentina, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Juventus-Inter) sono state rinviate al 13 maggio, ossia alla vigilia della penultima giornata. La finale di Coppa Italia è programmata a mercoledì 20 maggio.

Questo è il dispositivo del rinvio della Lega di Serie A: «Visto l’articolo 1. co. 1 lett. A) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimen-to e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19” e considerato il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica … ».

Una decisione stucchevole, con molti residui di irragionevolezza. In Svizzera, dove il numero di contagiati è inferiore al dato italiano, tutte le gare sono state rinviate.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.