Addio a Ercole Bazzurro, capitano rossoblù in Torino-Genoa dopo Superga

I funerali si terranno lunedì, nella chiesa Santa Margherita di Marassi, alle ore 11:45

1131
Torino-Genoa Bazzurro
Il Genoa a Torino dopo la tragedia di Superga (foto di fondazionegenoa.com)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Si è spento all’età di 92 anni Ercole Bazzurro, capitano rossoblù in Torino-Genoa del 15 maggio 1949. Una data non casuale: il Grifone fu il primo avversario dei granata dopo la tragedia di Superga. Il Toro scese in campo con i ragazzi e le riserve, lo stesso fece il Grifone. Tra quei giovani rossoblù fece il suo esordio in Serie A anche Ercole Bazzurro, difensore con la maglia numero tre, nato a Genova il 10 novembre 1927. Una sola presenza con il Genoa, appunto a Torino: lo stesso anche Celso Torrini I, Giovanni Bartoletti, Carlo Brezzi e Umberto Masoni.

Dopo aver indossato la maglia del Genoa, Bazzurro vestì anche quelle di Asti (1949/1950), Savona (1950-1951) e Rivarolese. Allenò fino a settant’anni, pure nelle giovanili di Genoa e Sampdoria, lanciando nel Grifo giocatori come Stefano Eranio e Luca Cavallo.

I funerali si terranno lunedì, nella chiesa Santa Margherita di Marassi, alle ore 11:45.

La redazione di Pianetagenoa1893.net porge sentite condoglianze.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.