Simeone-Pavoletti coppia d’attacco del Genoa è una possibilità sempre più concreta

L'infortunio a Gakpé costrige Juric a cambiare le carte in tavola per la gara contro l'Empoli

180
Giovanni Simeone festeggiato dai compagni dopo il gol vittoria sul Bologna (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’infortunio muscolare occorso a Gakpè col Togo costringerà molto probabilmente Juric a rivoluzionare l’attacco del Genoa. Secondo Primocanale “contro l’Empoli dovranno per forza giocare insieme Simeone e Pavoletti, ammesso che il bomber recuperi come lui stesso ha anticipato”. Gakpé è già rientrato: è possibile che resti a lungo ai box per il recupero. Se si aggiunge l’infortunio a Ocampos ecco che il mister rossoblù dovrà cambiare le carte in tavola.

Se Pavoletti sarà disponibile contro l’Empoli, i ruoli per il reparto avanzato sono pronte. “Sarà Rigoni a giostrare dietro la strana coppia – sottolinea l’emittente genovese – con Simeone a fare l’esterno sinistro o la seconda punta. Difficile, quasi impossibile disegnare altre soluzioni. Si potrebbe spostare in avanti Laxalt con Rincon sulla fascia e Rigoni arretrato e il conseguente inserimento di Ntcham ma soprattutto in casa Juric andrà sul sicuro, sapendo di poter contare in panchina di Ninkovic che ha Bologna ha fatto benissino quando è stato buttato nella mischia”. Da tenere presente anche l’ipotesi di Lazovic spostato nel tridente offensivo con Edenilson sulla fascia destra: ma l’esplosione di Simeone e il (molto) probabile ritorno di Pavoletti tutto sembrerebbe ormai fatto.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.