LA REPUBBLICA: serie A, 15 club in difficoltà per il pagamento degli stipendi

La Figc ha spostato il termine per onorare le spettanze del primo trimestre dell'attuale campionato dal 16 novembre al 1° dicembre: si attende un aiuto dal governo

4370

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La serie A attende una ciambella di salvataggio dal Governo Conte. Secondo quanto riporta La Repubblica sono in ballo 300 milioni: 15 club su 20 sono in difficoltà per pagare gli stipendi del primo trimestre del campionato attuale e rischiano penalizzazioni. La Figc è venuta loro incontro: il consiglio federale di ieri ha spostato il termine per onorare le spettanze dei calciatori dal 16 novembre al 1° dicembre. Ma c’è anche un ulteriore problema: durante il lockdown della scorsa primavera erano state congelate alcune mensilità e alcune società hanno già anche spostato gli stipendi di luglio e agosto in altra data. Ora però è giunto il momento di pagare: tre club del non hanno ancora versato l’ultima mensilità del precedente torneo e non hanno ancora trovato un’intesa con i tesserati per un’eventuale dilazione.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.