Il saluto di Shomurodov: «Ringrazio il Genoa che ha creduto in me»

L'attaccante ora alla Roma: «L’attenzione e la gentilezza dei tifosi mi hanno aiutato ad adattarmi, a segnare i primi gol e a supportare la squadra nel compito di rimanere in serie A, ho sempre sentito il loro sostegno»

1874
Shomurodov Genoa Oci ciornie
Eldor Shomurodov otto gol in Serie A (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Oggi voglio esprimere la mia gratitudine». Eldor Shomurodov ha salutato così sui social tutto il mondo Genoa: «Fin dall’inizio della mia carriera ho sempre sognato di giocare in Europa e grazie al Genoa, che ha creduto in me, ho potuto realizzare il mio sogno. Oggi faccio il passo successivo, ma il Genoa… resta come il primo allenatore che si ricorda sempre con affetto. Tanto più che, quando giocavo nel Genoa è nato mio figlio, e ricorderò per sempre questa tappa della mia carriera»

Un saluto alla dirigenza: «Ora voglio ringraziare il Presidente del club, lo staff tecnico, tutti i collaboratori e il personale, e soprattutto i compagni di squadra che mi hanno accolto calorosamente e mi hanno aiutato sin dal primo giorno».

Ora, Eldor ringrazia i tifosi: «L’attenzione e la gentilezza dei tifosi mi hanno aiutato ad adattarmi, a segnare i primi gol e a supportare la squadra nel compito di rimanere in serie A, ho sempre sentito il loro sostegno. E Genova è una delle città più belle del mondo. Adesso mi aspetta una nuova sfida, ma il Genoa rimarrà per sempre nel mio cuore. Spasibo Genoa! Una menzione speciale merita la professionalità dei miei agenti di ProSports Management e dei loro partner italiani di GG11».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.