Gazzetta dello Sport, Chiellini cerca contromisure su Piatek

Stasera Polonia-Italia, poi sabato Juventus-Genoa

654
Piatek e Criscito (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

A meno di 14 anni dall’esordio, stasera contro la Polonia – in Nations League – Giorgio Chiellini toccherà quota 100 presenze con la nazionale italiana. Gli Azzurri saranno chiamati a un’impresa, e solo battendo i biancorossi si potrà pensare di evitare la retrocessione nella neonata competizione UEFA dopo il pari contro Lewandowski e compagni (1-1, il 7 settembre) e la sconfitta del da Luz (1-0, tre giorni dopo). Nell’aria c’è fiducia, pure dopo l’amichevole di Genova contro l’Ucraina, ma servirà certamente cambiare marcia: dopo il trauma svedese del novembre 2017, l’Italia ha giocato otto gare subendo sempre almeno una rete avversaria. Così l’ostacolo di domani si chiama Krzysztof Piatek, capocannoniere di Serie A con 9 reti e rivelazione di questo campionato: il polacco, che col Genoa ha segnato almeno una volta in ogni gara giocata, contando pure le amichevoli estiva, troverà davanti proprio Giorgio Chiellini.

Tra sei giorni, poi, a Torino ci sarà il sequel: sarà ancora Chiellini contro Piatek, per la seconda volta a breve giro di posta, con mister Allegri chiamato a prestare attenzione pure all’impegno del martedì successivo (l’insidiosa trasferta all’Old Trafford di Manchester). Una doppia sfida che darà segnali: di certo, il numero 9 del Genoa non ha intenzione di interrompere la sua striscia di partite con gol. A riportare la notizia, stamani, La Gazzetta dello Sport.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.