Corriere della Sera: impatto Coronavirus, prezzi al ribasso nel calciomercato estivo

Il quotidiano: «Di certo assisteremo a una riduzione degli investimenti nella prossima finestra di trattative»

441
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La pandemia Coronavirus avrà un impatto molto pesante sul prossimo mercato estivo e su quelle società che puntano molto sulle plusvalenze. Il Corriere della Sera oggi in edicola spiega le possibili evoluzioni del calciomercato estivo: «Qualsiasi possa essere lo scenario che accompagnerà la fine di questa tormentata stagione, di certo assisteremo a una riduzione degli investimenti nella prossima finestra di trattative, dopo che lo scorso anno nei cinque principali campionati fra cartellini, bonus e oneri per i prestiti furono spesi 6,6 miliardi. Per dire, Joao Felix fu pagato 126 milioni dall’Atletico Madrid per strapparlo al Benfica, mentre nella classifica dello shopping compulsivo in Italia ha vinto la Juventus versando all’Ajax per Matthijs De Ligt 85,5 milioni, commissioni comprese».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.