Biava: «Se la Samp battesse la Roma sarebbe un piacevole regalo»

Il difensore, assente per squalifica, spera che i cugini sconfiggano i giallorossi concorrenti diretti per la Champions

27
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Insieme a Ferrari ed a Thiago Motta, sarà uno dei grandi assenti della gara di domani. «A Cagliari – esclama il difensore Giuseppe Biava – andiamo per vincere, visto che nonostante la buona prestazione con l’Inter ci sono mancati i tre punti, che avremmo meritato». Spazio ai giovani dunque in difesa, ma l’ex giocatore del Palermo non appare preoccupato, anzi: «Sono molto fiducioso e convinto che i giovani faranno molto bene perché hanno le qualità per potersi imporre». Non manca neanche un pensiero ai cugini blucerchiati. «Certo che noi pensiamo a fare il nostro – conclude il difensore di Seriate – ma se la Sampdoria dovesse battere la Roma, per noi sarebbe un regalo che accetteremmo molto volentieri». Anche Biava, come altri suoi compagni ha partecipato alla serata di ricordo per i dieci anni della scomparsa di Fabrizio De Andrè.

Fulvio Banchero

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.