Sabrina Fratus a PG: “La voglia di rivincita di Pinilla contro fame d’Europa, ecco Genoa-Atalanta”

La giornalista di Calciomercato.com presenta ai nostri microfoni la sfida del Ferraris

27
Mauricio Pinilla (Foto Gabriele Maltinti/Getty Images)
Poche ore al fischio d’inizio di Genoa-Atalanta. Pianetagenoa1893.net ha contattato Sabrina Fratus, esperta del mondo bergamasco per fare il punto della gara che vedrà come denominatore comune Gian Piero Gasperini. La collaboratrice di Calciomercato.com ha sottolineato la brillantezza offensiva dei nerazzurri in questa stagione e i pericoli che potrebbe causare l’ex Pinilla alla retroguardia atalantina: “È un attaccante di spessore e dalle grandi motivazioni. La sua voglia di rivincita potrebbe fare la differenza. Cosa deve temere il Genoa della Dea? Il gioco di Gasp e la fame di Europa”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La partita di Genova è un appuntamento chiave per l’Atalanta in chiave europea?
La sfida con il Genoa è si importante per la corsa all’Europa, ma è la prima di nove partite importanti. È il momento di tirar fuori tutto, dalle motivazioni all’esaltazione della propria condizione fisica, oltre che il gioco a memoria di Gasperini, suo marchio di fabbrica.

Che Atalanta arriverà al Ferraris?
Un’Atalanta riposata, sperando che la pausa sia servita in positivo, visto che alle volte è più un danno che un bene. Sicuramente una squadra orgogliosa: con Spinazzola e Petagna in Nazionale si sta glorificando un’annata che, comunque vada, passerà negli annali come una delle migliori. Senza nulla togliere alla convocazione di Freuler, ormai elemento fondamentale del centrocampo atalantino.

Gasperini sarà il protagonista di questo appuntamento. Come vivrà la partita?
Gasperini tra passato e presente: per lui sarà una gara speciale, per il Genoa ha dato e ricevuto tanto. Non credo che al fischio di inizio di lascerà sensibilizzare dal legame con la squadra ligure: quando si pone un obiettivo va dritto alla metà ed ora il suo obiettivo è portare più in alto possibile i nerazzurri.

Che pericoli può portare il Genoa ai nerazzurri?
Sulla panchina rossoblu siede un allenatore che ha fatto parte della storia atalantina, Andrea Mandorlini, il quale farà leva su Pinilla, altro ex di spessore che sarà voglioso di rivincite. Domani potrebbero fare la differenza proprio le motivazioni: prevarrà il dente avvelenato di qualche ex o la fame d’Europa?

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.