Viareggio Cup: istituito il Premio Signorini per il miglior difensore

Benedetta, figlia dell'indimenticato "Capitano dei capitani" del Genoa: «Siamo molto contenti che il Centro Giovani Calciatori abbia accolto la nostra proposta: mio padre è stato un estimatore del Torneo di Viareggio e ci piace ricordarlo con un riconoscimento dedicato a lui»

285
Gianluca Signorini (Foto Genoa cfc)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La 71ª edizione della Viareggio Cup si arricchisce di un altro premio, destinato al miglior difensore della manifestazione: un riconoscimento fortemente voluto dalla famiglia del grande capitano del Genoa, Gianluca Signorini, per valorizzare e portare alla ribalta una giovane promessa del calcio.

«Siamo molto contenti – ha detto Benedetta, la figlia di Signorini – che il Centro Giovani Calciatori abbia accolto la nostra proposta: mio padre è stato un estimatore del Torneo di Viareggio e ci piace ricordarlo con un riconoscimento dedicato a lui».

Benedetta Signorini (Foto Genoa cfc)

Anche il presidente del Centro Giovani Calciatori Viareggio, Alessandro Palagi è sintonizzato sulla stessa lunghezza d’onda della figlia dell’indimenticato “Capitano dei capitani” del Genoa: «Gianluca è stato un campione semplice che ha dato molto al calcio, un amico della nostra manifestazione. Da questa edizione sarà dunque istituito un premio speciale, destinato ovviamente a rimanere nel tempo. Ringraziamo anticipatamente la sua famiglia per la sensibilità e l’attenzione dimostrata nei confronti della Viareggio Cup».

Il premio al miglior difensore della manifestazione verrà assegnato al termine della finale della 71ª edizione: la giuria tecnica sarà composta dai giornalisti che seguiranno la manifestazione.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.