Svincolati per il Genoa: Zidane e Subasic per la porta

Il figlio di Zinédine e l'ex Monaco possibili titolari a zero

5521
Subasic
Subasic (Di Fanny Schertzer - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=26637709)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nell’attesa che entri nel vivo un calciomercato per certi versi assurdo e non ancora cominciato (durerà dal 1° settembre al 5 ottobre 2020), la programmazione sportiva per la stagione 2020/21 comincia a estrarre dal cilindro delle trattative i primi nomi, tra prestiti riscattati da squadre cui erano prestati e colpi di mercato più o meno low cost, causa impatto devastante del Covid-19 – tra le altre cose – sulle finanze calcistiche.

Se uno studio di EY ha stabilito che nella prossima stagione il valore del calciomercato scenderà del 40%, pescare a basso costo diventa essenziale. Attingere dalla lista degli svincolati può pertanto essere una manna dal cielo, consentendo di risparmiare sui costi dei cartellini. Evitando i nomi più altisonanti (Cavani, Götze e Pato), allo stato attuale sono molte le suggestioni free agent cui il Genoa potrebbe attingere, per rinforzare una rosa che al 1° settembre parrebbe la seguente:

Portieri: Marchetti.
Difensori*: Biraschi, Goldaniga, Masiello, Zapata, Criscito, Ghiglione, Ankersen, Jaroszyński, Lakićević (Curado, Carillo, Altare, Njie, Candela, Valietti)
Centrocampisti: Radovanović, Schöne, Behrami, Sturaro, Lerager, Cassata, Jagiełło, Omeonga (Calò, Brlek, Schäfer, Micovschi).
Attaccanti: Pandev, Pinamonti, Favilli, Parigini, Lapadula (Spinelli, Dalmonte, Asencio).
*l’assenza di Koray Günter è dovuta all’alta probabilità che l’Hellas Verona riscatti il difensore tedesco dal Genoa, mentre ugualmente El Yamiq pare destinato a restare ne La Liga dopo il prestito al Real Saragozza.


IN PORTA

Subasic
Di Fanny Schertzer – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=26637709

Federico Marchetti potrebbe andare al Vicenza, Jandrei è rientrato dal prestito all’Athletico Paranaense. Recentemente a Pegli è stato visto pure Lukas Zima svincolatosi dal Livorno e Mattia Perin potrebbe essere nuovamente prestato dalla Juventus. Manca però, allo stato attuale, un portiere titolare. E le suggestioni svincolate oggi non mancano.

Il 22enne Luca Zidane, per esempio, è reduce da un prestito al Racing Santander in cui in 33 gare ha incassato 42 reti, con ultimo posto in Segunda División. S’è trattata però della sua prima esperienza lontano da Madrid, dove il padre Zinédine allena. Ora il Genoa potrebbe dargli una chance in Italia, anche se non mancano alternative più esperte: non tanto il 37enne Claudio Bravo, che lasciato il City ha firmato col Betis, quanto piuttosto il 32enne ex Sunderland Vito Mannone, svincolatosi dall’Esbjerg fB, in Danimarca ma che, nel 2019, fu nominato Goalkeeper of the Year nella MLS.

Da Montecarlo potrebbe arrivare Danijel Subasic, vicecampione del mondo 2018 che, a 35 anni d’età, gli ultimi 8 dei quali trascorsi al Louis II, potrebbe così restare sulla costa limitrofa del Mediterraneo. Nell’ultima stagione gli è stato preferito Benjamin Lecomte, il Genoa potrebbe offrirgli un’ultima esperienza da titolare. Concludono la lista Yannis Clementia, classe ’97 originario della Martinica e svincolatosi dal Nizza, Beto, Gianluca Curci, Panagiotis Glykos e l’ex Udinese Zeljko Brkic, gli ultimi due svincolatisi dal PAOK.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.