Michele Sbravati: “Grande Rammarico. È mancata la gemma di un’annata del settore giovanile bellissima”

Il responsabile del settore giovanile del Genoa: "Grande rammarico. Primo tempo dominato, con quattro o cinque occasioni da gol tra cui il rigore. L'espulsione di Rovella, senza senso, senza logica"

74
Michele Sbravati (Genoacfc.it)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

In seguito della semifinale Under 16 tra Milan e Genoa finita con il risultato di 1-0 dopo i tempi supplementari il responsabile del settore giovanile rossoblù, Michele Sbravati, non ha potuto nascondere il suo rammarico per l’occasione sprecata ai microfoni di Pianetagenoa1893.net.

“Grande rammarico. Primo tempo dominato, con quattro o cinque occasioni da gol tra cui il rigore. A questi livelli con l’equilibrio che c’è bisogna cercare di sbagliare il meno possibile perché le squadre sono forti e il livello è alto. Lo sapevamo. Anche l’anno scorso con l’Atalanta in semifinale era successa la stessa cosa, ma se quella volta l’Atalanta aveva dimostrato di avere qualcosina in più, oggi il Genoa ha dimostrato di essere completamente in partita e di essere all’altezza del Milan se non qualcosa in più. Questo è uno sport in cui devi fare gol quando hai l’occasione. I ragazzi hanno fatto un’annata straordinaria, gli allenatori anche; è mancata la gemma di un’annata del settore giovanile bellissima con tutte e quattro le squadre che si sono qualificate per i play off però arrivare a questi punti vuol dire avere un settore giovanile che da continuità, ma vincere è anche avere un pizzico di fortuna e noi da sei anni sfioriamo la vittoria ma non ce la facciamo. C’è da dire che giochiamo contro squadre con risorse e strutture superiori alle nostre. Giocarsela a questi livelli e dimostrare che il futuro del Genoa può essere florido grazie a questi ragazzi tra cui ci sono alcuni che potranno fare i professionisti ad ottimi livelli è la cosa che deve rendere più orgogliosi il presidente Preziosi. Guardando il bicchiere mezzo pieno dobbiamo dire che c’è questa continuità di essere competitivi”.

Non sono mancati i commenti riguardanti il rosso rimediato da Rovella.

“Il rammarico più grosso è l’espulsione di Rovella, senza senso, senza logica. Un rosso diretto al quindicesimo del secondo tempo. Anche quelli del Milan sono rimasti basiti, lo stesso responsabile del Milan è rimasto sorpreso dell’espulsione. Ha cambiato la partita.”

Infine il riassunto della grande stagione di tutto il settore giovanile.”E’ stata una grandissima stagione, ma non solo per i 2001, ma anche per tutte le altre squadre, giudate da degli ottimi allenatori come Stellini per la Primavera, Chiappino, Oneto, Gervaso con utti i loro collaboratori. C’è da fare un plauso ai ragazzi ma anche a tutto lo staff tecnico. Come sono usciti nell’era preziosi tantissimi giocatori dal settore giovanile, altri ne usciranno perchè qui ci sono dei valori importanti, questo è da sottolineare. Ci sono dei giocatori importanti. Sono un patrimonio del Genoa in tutti i sensi: tecnico ed economico”

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.