Tuttosport: la Juventus prepara il piano per Pellegri

Marotta e Paratici ritengono esagerata la richiesta di 45 milioni fatta da Preziosi, ma potrebbe esser inserito nell'affare Salcedo

68
Pietro Pellegri (Foto Paolo Rattini/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Emre Can (visto che il Liverpool ha preso Naby Keita dal Lipsia per 51 milioni), magari André Gomes, forse Jakub Jankto (per il quale ci son stati solo sondaggi) e poi… Pietro Pellegri. Da sempre attenta sul mercato dei talenti più fulgidi a livello internazionale, non fa notizia come la Juventus resti ben vigile sul talentuosissimo attaccante del Genoa Pietro Pellegri. Era il 31 agosto quando scrivevamo di come l’intenzione della società bianconera non sarebbe andata verso il colpo dell’ultim’ora bensì sarebbe coincisa con una fase di attesa salvo poi sferrare l’attacco decisivo a gennaio, per accaparrarsi il classe 2001 e lasciarlo ancora a Genova in prestito (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO). Inizialmente si pensava ad un acquisto parallelo a quello di Eddie Salcedo, che proprio ieri ha compiuto 16 anni, ma è oggi che Tuttosport riporta in auge la trattativa.

Stando a quanto trapela dalle pagine del quotidiano, infatti, la richiesta fatta da Preziosi (45 milioni di euro per il suo gioiello della Cantera) è ritenuta eccessiva da Marotta e Paratici: non si esclude però che possa esser presentata al Genoa un’offerta comprendente una base fissa e alcuni bonus legati al rendimento per avvicinarsi a tale cifra. Le pretendenti in gara fanno pensare allo scatenamento di un’asta (Inter, Milan, Chelsea, Manchester City), ma la Juventus resta in guardia a sarebbe pronta a dare battaglia per assicurarsi il classe 2001.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.