Tuttosport: guaio muscolare per Galabinov

L'attaccante bulgaro salterà due partite: domenica contro la Roma e giovedì prossimo in Coppa Italia

77
Andrey Galabinov dopo il gol (foto di Tanopress Genoa)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa torna a respirare, dopo un inizio di stagione in apnea al termine del quale è stata perduta la pazienza e Ivan Juric è stato esonerato in favore di un nuovo timoniere. Davide Ballardini ha preso una nave in burrasca e sta cercando in tutti i modi di trovare un equilibrio che già allo Scida di Crotone pareva sotto gli occhi di tutti: ora viene la parte più difficile, sentenzia Tuttosport, sicché servirà dar seguito agli ottimi presagi mostrati nella trasferta calabrese anche in casa, per ritrovare l’effetto Ferraris e tentar di stoppare la marcia scudetto della Roma reduce dal successo nel derby.

A tal fine, però, il Grifone dovrà ovviare all’assenza di Andrej Galabinov: l’attaccante bulgaro, infatti, ha ieri interrotto anzitempo l’allenamento a causa di un guaio muscolare poi rivelatosi essere una lesione di primo grado al bicipite femorale della gamba destra. Lo stop per l’ex Novara si aggira intorno alle due settimane, certamente non sarà disponibile per domenica e probabilmente neppure per la sfida di Coppa Italia contro il Crotone: le alternative non mancano, da Taarabt-Pandev, duo che non ha sfigurato in Calabria, a Lapadula e Luca Rigoni, professione centrocampista ma dallo spiccato apporto offensivo. A proposito dell’ex Palermo, in scadenza di contratto, per lui si aprono le porte ad un rinnovo. Ipotesi data per sconsiderata fino a qualche mese fa, quando alle porte della nuova stagione vi fu un diverbio con Ivan Juric tale per cui il numero 30 finì sul mercato. E ora, dopo la rete decisiva domenica scorsa, c’è spazio per un nuovo capitolo: la sorte sa esser così variegata che non sorprende veder Rigoni in qualità di elemento imprescindibile per Ballardini…

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.