C’è il sì di Lapadula, oggi visite e firma

Quinquennale da 1,5 milioni a stagione per l'attaccante. Derby di mercato con la Samp per Goldaniga del Palermo e Dioussé dell'Empoli

136
Gianluca Lapadula (Foto Marco Luzzani/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La giornata di ieri rischia seriamente di aver cambiato le carte in tavola per quel che concerne il reparto offensivo del Genoa 2017/18. Lo riporta stamani La Gazzetta dello Sport, parlando di come l’intesa con Gianluca Lapadula in relazione all’ingaggio del giocatore sia stata trovata in un quinquennale da 1,5 milioni a stagione più premi variabili. La trattativa con l’agente da giorni pareva indirizzata verso un lieto fine, ma resta sempre da trattare col Milan proprietario del cartellino (e poco incline ad abbuonare parte delle sue richieste al Grifone) e il discorso non può ancora dirsi ufficialmente chiuso.
Ma la grande novità è che, stando a quanto riportato dalla rosea, nella giornata di oggi potrebbero già esserci  le firme apposte sui contratti e le visite mediche dell’italo-peruviano. Una decisa accelerata, atta a far sì che il 27enne si unisca il prima possibile al ritiro di Neustift, ma mirata anche a velocizzare la cessione di Simeone. Il Torino pareva intenzionato a dirigersi verso Duvan Zapata del Napoli, ma il costo del cartellino ha obbligato la società di Cairo a tornare in maniera decisa sul Cholito. E se Gio era bloccato tempo fa dalla Fiorentina, ora la titubanza viola potrebbe esser pagata a carissimo prezzo con la cessione ai granata. In ogni caso, sono attesi sviluppi nelle prossime ore.
Anche il capitolo centrocampo si è tinto infine di rossonero, perché Bertolacci ha raggiunto ieri i compagni in Austria. Il prossimo acquisto dovrebbe rinforzare la difesa (non sarà Ranocchia, vicino al ritorno in Premier al WBA, potrebbe trattarsi di Edoardo Goldaniga sul quale c’è anche la Sampdoria). Il derby cittadino è previsto anche per Dioussé dell’Empoli, che i blucerchiati vorrebbero strappare al Grifone puntando sul fatto che Preziosi acquisterebbe già Mandragora (col quale sono in corso fitti contatti).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.