Una corsia del centro chirurgico di Goderich, in Sierra Leone, è “Via del Campo”

Merito dell'opera di Gino Strada e di Emergency che hanno portato un pezzo di Genova in Africa

1115
Goderich
Centro chirurgico di Goderich, in Sierra Leone (foto Instagram di Dentro Faber)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genova oltre Genova. Genova nel mondo. Capita così che, come riporta la pagina Instagram “Dentro Faber”, nel centro chirurgico di Goderich, in Sierra Leone, la terra natia del genoano Yayah Kallon, esista una corsia nominata “Via del Campo”, il celebre brano di Fabrizio De André. Merito dell’opera di Gino Strada e di Emergency che hanno portato un pezzo di Genova in Africa.

ANCHE QUESTO È STATO GINO STRADA “LA NOSTRA VIA DEL CAMPO”

Nel Centro chirurgico di Goderich, in Sierra Leone, c’è la “nostra” via del Campo, una corsia molto speciale. Qui i chirurghi di EMERGENCY continuano a curare adulti e bambini dal 2001, senza nessuna interruzione, nemmeno per Ebola nel 2014-2015 o ora per il Covid-19. Questa corsia è nata grazie alle donazioni di tanti genovesi e amici per la Esteve, la mitica chitarra di Fabrizio de André, che è stata messa all’asta per EMERGENCY proprio nel gennaio di vent’anni fa.

A volte ci sembra di sentire ancora le sue note: c’è ancora – e sempre – il ricordo di Fabrizio e di chi ha sostenuto la nascita di questo luogo. Camminiamo avanti e indietro, notte e giorno, per assicurare diritti a chi non li ha; guardiamo questa targa oggi e intanto nella mente si affaccia una musica, “…dal letame nascono i fior”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.