Un pareggio che non accontenta

Un Genoa brutto per almeno sessanta minuti acciuffa il pareggio a Bergamo all'ultimo minuto. Risultato negativo se si considera la vittoria della Fiorentina a Catania

35
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un passo indietro sotto il profilo del gioco, due per quanto riguarda la classifica. Il Genoa si salva in extremis, ma il pari imposto all’Atalanta non può certo essere accolto con soddisfazione a seguito della contemporanea vittoria della Fiorentina a Catania. Adesso i punti di distacco dalla zona Champions sono tre: in altre parole, vietato sbagliare.

Pronti via, e al 9’ i bergamaschi passano già in vantaggio, con Valdes che, in scivolata, concretizza un’azione imbastita da Floccari e proseguita da Padoin.

Il Genoa non riesce a reagire, ed il pallino del gioco resta costantemente in mano all’Atalanta. Diversi i pericoli in area rossoblù: il principale lo procura Guarente con una punizione di poco alta. Al 36′, invece, il pallone del raddoppio è sui piedi di Floccari, che trova però sulla propria strada un ottimo Rubinho. Il Genoa si fa notare sotto porta al 44’, con Milito che, prima impegna Consigli, poi spedisce a lato.

Nella ripresa il Genoa appare più tonico, complici anche gli inserimenti di Rossi e Jankovic al posto degli spaesati Mesto e Milanetto. La chance del pareggio giunge al 30’, con l’attaccante serbo a mancare di un soffio il bersaglio grosso.

L’Atalanta resta in dieci per il “rosso” a Guarente, ed il Genoa, allo scadere, pareggia i conti con un tocco da due passi di Mimmo Criscito.

Claudio Baffico

 

TABELLINO

ATALANTA-GENOA 1-1 (primo tempo 1-0)

ATALANTA – (4-4-1-1) – Consigli; Garics, Capelli (21′ st Pellegrino), Manfredini, Peluso; Defendi (9′ st Cerci), Parravicini (6′ st De Ascentis), Guarente, Padoin; Valdes; Floccari. (Colombi, Cigarini, Plasmati, Zaza). All: Del Neri.

GENOA – (3-4-3) – Rubinho; Papastathopoulos, Bocchetti, Criscito; Mesto (1′ st Jankovic), Milanetto (1′ st Rossi), Juric (31′ st Vanden Borre), Modesto; Sculli, Milito, Palladino. (Lamanna, D’Alessandro, Costantini, Romero). All: Gasperini.

Arbitro: Rosetti.

Marcatori: 9′ pt Valdes (A), 45′ st Criscito (G). Ammoniti: Criscito (G), Papastathopoulos (G), Mesto (G), Padoin (A). Espulsi: Guarente (A)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.