Tuttosport, l’arrivo di Favilli libera Lapadula

Domino rossoblù in attacco

5290
Lapadula
Lo sguardo di Lapadula (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non appena Andrea Favilli rientrerà in Italia dalla tounrnée statunitense con la Juventus, il classe 1997 nativo di Pisa firmerà il contratto che lo legherà al Genoa e che, conseguentemente, porterà a una rivoluzione nel reparto offensivo del Grifone. Sembra che le sue 5 reti in 12 gare nella scorsa Serie B abbiano infatti convinto i vertici rossoblù a puntare forte sull’ex Ascoli, in procinto di approdare all’ombra della Lanterna dopo che il club più antico d’Italia ha battuto l’agguerrita concorrenza di Udinese e Sampdoria intavolando le trattative con la Juventus proprietaria del cartellino. Si parla di un acquisto a titolo definitivo, affare da 10 milioni con una recompra in favore dei bianconeri, e di quello che sarebbe il nono potenziale attaccante (già in rosa Asencio, Pandev, Piatek, Medeiros, Galabinov, Lapadula, Spinelli e Kouamé).

In questo contesto, si legge sull’edizione odierna di Tuttosport, l’obiettivo di Perinetti sarebbe quello di sfoltire la rosa e il principale indiziato alla partenza è il fiore all’occhiello della scorsa estate: Gianluca Lapadula, a margine di un anno in chiaroscuro costellato da infortuni e pochi gol, sembrerebbe infatti fuori dal progetto tecnico. Ballardini ha impiegato pochissimo il numero 10 nelle amichevoli, dunque il 28enne ex Milan è con più di un piede lontano dal Genoa. Su di lui c’è il Bologna, potrebbe tornare in auge uno scambio con Destro che però non risolverebbe certamente il problema della sovrabbondanza offensiva genoana. Per non parlare della situazione che si verrebbe a creare con l’arrivo eventuale di Ciciretti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.