Prandelli: “Genoa defraudato. Poco concentrati in area di rigore”

"La nostra partita l'abbiamo persa con il 2-2 subito a dieci secondi dall'intervallo" spiega il mister rossoblù

1459
Prandelli
Cesare Prandelli (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Gli episodi condannano il Genoa. «Ci sentiamo defraudati, il rigore era chiaro per noi e non solo con le mani di Florenzi ma anche con la gamba. Non riesco a capire perché non sia intervenuto il Var. Oltre a errori tecnici ci sono stati errori arbitrali. In ogni caso, la partita è stata persa a dieci sencondi dall’intervallo: palla nostra, in sette in zona, e contropiede» spiega Cesare Prandelli.

«Va trovarato equilibrio e non concedere troppi spazi tra i reparti. In area di rigore dobbiamo essere molto più attenti. Stasera ci è mancato l’ultimo passaggio, il più importante» aggiunge Prandelli.

«Sono felice di essere al Genoa, ho entusiasmo e voglia. La squadra è buona. Piatek e Kouamé sono attaccanti moderni, aprono il campo e sono sensibili in area di rigore. L’ivoriano deve migliorare nel primo controllo e sulla tecnica» ha spiegato il mister a Sky.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.