Onofri a Telenord: «Esonerare ora Ballardini sarebbe un errore clamoroso»

L'ex capitano rossoblù: «Se tu ritieni che il tecnico non sia quell'innovatore di calcio che vogliono tutti, chi c'è adesso per sostituirlo a quel livello?!»

3322
Ballardini Genoa
Mister Davide Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Non è per trovare delle scuse, se vogliamo trovare delle pecche possiamo parlarne tranquillamente». Ai microfoni di Telenord, Claudio Onofri ha spiegato che «si può discutere e criticare» Davide Ballardini per i solo 5 punti conquistati in 7 giornate, «ma sarebbe un errore clamoroso cambiare l’allenatore in questo momento».

L’ex capitano rossoblù non è d’accordo nel cambiare la guida tecnica poiché si correrebbero dei rischi: «Se tu ritieni che Ballardini non sia quell’innovatore di calcio che vogliono tutti, chi c’è adesso per sostituirlo a quel livello?! Se adesso vai a prendere, per esempio, Davide Nicola che ha un atteggiamento dal punto di vista tattico simile a Ballardini, allora perché devi cambiare? Prenderesti un allenatore in corso d’opera che deve conoscere i giocatori e farli giocare come vuole, in quel periodo avresti dei risultati molto scarsi».

Onofri conclude: «Penso sia sbagliato dopo sette giornate in una situazione complicata, con giocatori arrivati a fine mercato mettere in discussione l’allenatore per i risultati. Il calendario è stato difficile, sei in una situazione di classifica che non è tranquilla ma non è un disastro».

Onofri Genoa
Claudio Onofri (frame di Pianetagenoa1893.net)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.