Genoa a porte chiuse: dallo scempio di Arpinati al coronavirus

Beppe Sculli è lo specialista con tre gol a Napoli, Milan e Palermo

4333
Genoa Ferraris
Lo stadio Luigi Ferraris (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Porte chiuse. Sinonimo di stadio vuoto, senza pubblico. Non il massimo dal punto di vista dello spettacolo. La Serie A si è attrezzata a modo suo contro l’allarme coronavirus e la prossima giornata vedrà cinque stadi chiusi per esigenza sanitaria. Un record che addirittura supera i fatti di Catania del 2007 quando una settimana dopo l’omicidio Raciti il campionato italiano chiuse le porte a sole quattro partite: Atalanta Lazio, Fiorentina-Udinese, il derby siciliano Messina-Catania e Chievo Verona-Inter. Andiamo indietro nella storia rossoblù per rivivere brevemente le partite del Genoa a porte chiuse.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.