La Fifa introdurrà da luglio il limite per i prestiti internazionali degli over 22

La restrizione sarà introdotta gradualmente: quest'anno saranno solo otto per poi scendere a sei tra due anni

583
Soumaoro Genoa
Adama Soumaoro (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Comitato Fifa ha stabilito ieri un limite per le cessioni a titolo provvisorio internazionali dei giocatori over 22. In un comunicato l’organo di governo del calcio si spiega che «in conformità con i nuovi regolamenti, che saranno sottoposti al Comitato dei giocatori e al Consiglio FIFA, a partire da luglio 2020, saranno introdotte limitazioni ai prestiti internazionali di giocatori di età pari o superiore a 22 anni».

La Fifa ha previsto, prosegue le nota, «un periodo di transizione, con un limite di otto prestiti internazionali in entrata e in uscita a partire dalla stagione 2020/2021, che scenderà a sei in entrata e in uscita entro la stagione 2022/2023, con un massimo di tre prestiti in entrata e tre prestiti in uscita tra gli stessi club». Questo nuovo regime potrebbe mettere in difficoltà alcune società italiane, tra cui il Genoa, che ricorrono spesso al prestito di calciatori di esperienza, come ad esempio il ventisettenne Adama Soumaoro (nella foto).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.