Gazzetta dello Sport, Marco Pellegri: «Io team manager del Genoa? Un lavoro che svolgo con grande passione»

Il papà di Pietro, proveniente da una dinastia di genoani, si racconta in un'intervista: «Se lo svolgi nella tua squadra del cuore è il massimo»

1424
Criscito Pellegri Genoa
Criscito e Marco Pellegri (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E dal figlio Pellegri, la Gazzetta dello Sport passa a intervistare papà Marco Pellegri, genoano da generazioni. Il team manager del Genoa racconta: «Si tratta di un lavoro che faccio con passione. Sia chiaro: se uno ama il calcio, questo è il massimo. Ma se in più lo fai all’interno della squadra del tuo cuore, allora capite perché alla mattina vengo al campo con lo spirito di uno che va a divertirsi». Pellegri parla anche del rapporto col figlio nello spogliatoio del Grifone: «Non dico che ci dessimo del lei, ma è stato di sicuro il giocatore con cui ho parlato di meno. Totale rispetto dei ruoli, dunque, anche se lui era benvoluto dai giocatori più esperti della rosa».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.