Corriere dello Sport – VAR, ci risiamo: Valeri ci va, ma lo ignora, manca un rigore

Il quotidiano spiega che il pestone di Bremer su Lerager è stato netto e andava punito con il penalty

10392
Lerager (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«C’è più di qualcosa che non va nell’applicazione e nell’utilizzo del VAR da parte dei nostri arbitri». Lo sottolinea stamane il Corriere dello Sport nella rubrica di Edmondo Pinna sulla moviola. Il quotidiano riporta che l’arbitro Valeri ha commesso un grave errore a non concedere il calcio di rigore al Genoa in occasione del fallo su Lerager:«Fra l’altro – si legge ancora – designazione discutibile: l’anno scorso ebbe un pesante precedente con l’allora ds del Parma, Faggiano, dopo la gara di Verona e il rigore inventato per i gialloblù. Ora Faggiano è al Genoa, era necessario?». Il quotidiano aggiunge: il pestone di Bremer in area di rigore su Lerager, che lo anticipa sul pallone, è stato netto e andava punito con il penalty. Valeri, richiamato da Aureliano uomo Var, è andato al video ma non lo ha concesso.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.