Caro ministro Salvini, perché tanto accanimento contro il Genoa?

«Faccio gli auguri reciprocamente alla Fiorentina col Genoa e al mio Milan» ha dichiarato il numero uno della Lega Nord ieri a Italia 7. In gennaio aveva spinto per fa giocare la partita col Milan di giorno: decisamente il club più antico d'Italia non gli è proprio simpatico

15404
Salvini
Matteo Salvini, ministro dell'Interno
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Faccio gli auguri reciprocamente alla Fiorentina col Genoa e al mio Milan. Se riusciamo a fare l’accoppiata Fiorentina tranquilla e Milan in Champions League, siamo tranquilli tutti e due». Ieri sera, durante un’intervista a Italia 7, il ministro dell’Interno Matteo Salvini, a cui piace discettare su qualsiasi argomento, è entrato a gamba tesa anche nella lotta per la salvezza. Ma perché augurare la permanenza in serie A alla Fiorentina? Forse ci sono motivi di tipo elettorale. Decisamente, al numero uno della Lega Nord il club più antico d’Italia non è proprio simpatico: dapprima, a gennaio, ha spinto e ottenuto di far giocare la partita col Milan al Ferraris di giorno, creando dei grandi disagi ai tifosi e ai residenti del quartiere di Marassi. A proposito, al riguardo, ci deve ancora una risposta a un nostro tweet (CLICCARE QUI PER LEGGERLO) se i tifosi genoani sono violenti. E arriviamo a ieri con gli auguri della salvezza per i viola: non comprendo proprio questo accanimento contro il club più antico d’Italia. Eppure, a Genova e in Liguria ci sono tanti suoi elettori. Il ministro ci può illuminare in merito?

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.