13 anni senza Franco Scoglio: il Mondo genoano lo ricorda con grande affetto

I tifosi rossoblù sui social pubblicano messaggi per il tecnico di Lipari, morto in quel maledetto 3 ottobre 2005

807
La foto di Franco Scoglio esposta al Museo del Genoa
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sono tanti, tantissimi: 13 anni. Il Popolo rossoblù e tutti coloro che hanno conosciuto Franco Scoglio lo ricordano oggi, giorno della sua scomparsa. Per ricordare il Professore, amato da tutto il Mondo genoano, pubblichiamo in questo post alcuni dei ricordi sui social. A cominciare da quello di Marco Carparelli che scrive: “Il 3 ottobre lo eliminerei dal calendario”. E a proposito: non potevano mancare alcune delle sue citazioni più famose. Il Prof manca tanto, tantissimo a tutti.

Il 3 ottobre lo elimerei dal calendario. Mi volto indietro, mi sembra ieri e invece sono passati 13 fottutissimi…

Publiée par Marco Carparelli sur Mardi 2 octobre 2018

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

 

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

03-10-2005 03 10 2016. R.I.P Franco Scoglio e goditi questo grande momento del Genoa dal terzo anello

Publiée par Gabriele Lepri sur Lundi 3 octobre 2016

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

Accetta i statistics, marketing per visualizzare questo contenuto.

 

  • Il doping è sempre esistito e i calciatori sono ignoranti, nel senso che ignorano elementi di chimica e farmacologia.
  • Io in campo guardo a 300 gradi, gli altri 60 li tengo per me.
  • Io non faccio poesia. Io verticalizzo.
  • Io odio la Sampdoria e non perdo occasione per ribadirlo.
  • L’allenatore rivelazione? Quello che vince.
  • Lei, là in fondo, con quelle cuffie, la deve smettere sennò parlo ad minchiam.
  • Lippi è un allenatore eccezionale che non esce mai dal macinato.
  • (Risposta a un giornalista) Mi faccia una domanda precisa, non posso fare dichiarazioni ad minchiam.
  • Ogni mattina mi guardo allo specchio e mi dico che Capello è la più grande offesa per la categoria. Mi vergogno di essere un allenatore.
  • Sono un cristiano atipico, un opportunista, un Gigi Riva dell’inginocchiatoio

 

 

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.