Guerrero al Mondiale. Gareca esulta, sfuma l’ipotesi Lapadula

Il Depredador ha visto ridursi la squalifica dal Comitato d'Appello FIFA e potrà partecipare alla manifestazione in Russia con il Perù

111
Paolo Guerrero, Flamengo (Photo by Buda Mendes/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Tutto come previsto. Il Perù avrà Paolo Guerrero al Mondiale in Russia. Il Comitato d’Appello FIFA ha dimezzato la squalifica di un anno per doping del Depredador. Accolto parzialmente il ricorso, il difensore di Guerrero, Pedro Fida, non si ferma qui. Come annunciato ai media peruviani presenterà ricorso al TAS per annullare completamente la sospensione: «La FIFA ha escluso espressamente il consumo di cocaina o di qualsiasi altra droga sociale. Puntiamo alla piena assoluzione, il TAS non può aumentare la squalifica». La sentenza del Comitato d’Appello zittirà le periodiche voci di un Lapadula con la maglia Blanquirroja? Siamo fiduciosi, quasi come l’avvocato Fida.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.