Sebastiani a Preziosi: “Pensi al Genoa e ai suoi giocatori”

Il presidente abruzzese: "Irrati non ha sbagliato assolutamente niente"

34
Daniele Sebastiani, presidente del Pescara (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa-Pescara non è ancora finita. Proprio come Genoa-Fiorentina. Dopo il duro attacco di Enrico Preziosi nel pomeriggio, la società abruzzese replica con un virgolettato attraverso la pagina ufficiale Facebook. A parlare è il presidente Daniele Sebastiani: “Preziosi vuol far passare per dominata una partita assolutamente in equilibrio e le espulsioni sono la giusta conseguenza di un comportamento non consono, infine lo invito a guardare in casa sua prima di esprimersi in casa d’altri. Sino ad oggi al Pescara non hanno regalato assolutamente nulla, forse il signor Preziosi non ha visto le prime gare nelle quali il Pescara avrebbe meritato di raccogliere molto di più sul campo. Fino ad oggi anche il Pescara potrebbe lamentarsi di qualcosa ma non lo fa, in quanto il lavoro degli arbitri va rispettato a prescindere. Tuttavia, penso che oggi l’arbitro non abbia sbagliato assolutamente nulla. Mi meraviglio invece che lo stesso atteggiamento Preziosi non l’abbia avuto alla fine della partita col Napoli, nella quale probabilmente la sua squadra è stata graziata in più di un occasione e non certo per mala fede di qualcuno, ma solo perché questo è il calcio. Sbagliano i calciatori possono sbagliare anche gli arbitri. Sarebbe a mio avviso opportuno che non sbagliassero gli atteggiamenti i dirigenti che sono comodamente seduti in tribuna“.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.