Giudice sportivo: nessun provvedimento nei confronti del Genoa

Nessuna multa al club rossoblù per l'introduzione di materiale pirotecnico nel Ferraris da parte dei tifosi. Ammenda di 2500 euro alla Juventus per aver ritardato l'inizio della partita

29
Serie A (Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Nessun provvedimento è stato preso dal giudice sportivo nei confronti del Genoa e dei suoi giocatori. In particolare, il club rossoblù non è stato sanzionato per l’introduzione, in occasione della gara con la Juve di sabato scorso, di materiale pirotecnico nel Ferraris da parte dei tifosi. Invece, il giudice sportivo ha stabilito, come si legge nella nota di Lega A, le ammende alle seguenti società:

€ 2.500,00 alla JUVENTUS “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa quattro minuti causa equipaggiamento non regolamentare di calciatori”;

€ 2.000,00 al BOLOGNA “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa due minuti causa equipaggiamento non regolamentare di calciatore”;

€ 1.500,00 alla SPAL “a titolo di responsabilità oggettiva, per avere ingiustificatamente ritardato l’inizio del secondo tempo di circa due minuti”.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.