Tanti dubbi a centrocampo per l’Udinese

In vista della prossima giornata di Serie A, Del Neri ha sottoposto i suoi giocatori ad esercitazioni tattiche per trovare la formazione ideale da schierare contro il Genoa

67
Luigi Del Neri, Udinese (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Come riportato da Udineseblog, nella sessione odierna al Bruseschi i giocatori di mister Del Neri non hanno svolto la solita partita infrasettimanale, ma si sono sottoposti  ad esercitazioni tattiche conclusesi con una mini partitella di 10 minuti per tempo. A causa della mancanza del centrocampista ivoriano classe ’95  Fofana, atteso in serata a Venezia, il tecnico ha scelto di sperimentare soluzioni tattiche alternative mettendo De Paul a sinistra o Pezzella a destra.

Nella prossima giornata di Serie A Tim l’Udinese, ancora a 0 punti, ospiterà tra le mura amiche un Genoa reduce da un pareggio in trasferta col Sassuolo e una sconfitta in casa contro la Juventus. In vista della sfida, necessaria ad entrambe le compagini per migliorare le rispettive posizioni in classifica, Del Neri si trova a dover mettere a posto un centrocampo dove Hallfredsson, rientrato ieri dall’impegno con l’Islanda, ha finora svolto un allenamento differenziato, Behrami non è ancora al meglio della sua condizione e Fofana, già indietro con la preparazione, pare sarà sacrificato anche a causa del suo ritardo nel rientro. Pronti per l’incontro sono invece i giovani Barak e Ingelsson. Le uniche due certezze per la mediana sono De Paul e Jankto che però potrebbe essere utilizzato come mezzala.

 

Discorso completamente diverso per quanto riguarda gli altri settori del campo. Nella retroguardia non ci sono dubbi sull’esordio del danese Larsen, terzino destro classe ’91 ex Austria Vienna. Insieme a lui a comporre il poker difensivo ci saranno Samir a sinistra e Danilo a formare la coppia centrale con Nuytinck. Davanti invece rimangono ben poche variabili. A causa del forfait di Perica costretto a stare fermo almeno un paio di settimane per problemi muscolari, in attacco si vedrà Lasagna affiancato dal neo acquisto Maxi Lopez. Possibile l’esordio anche per Bajic, attaccante bosniaco preso proprio come vice del croato

 

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.