Olivera, l’attaccante per tutte le emergenze

 Anche gli antipersonaggi compiono gli anni. Per Ruben Olivera la ricorrenza cade oggi, in un giorno che per lui è ricco di contraddizioni emotive. Bellissimo, come per tutti i suoi compagni, a seguito della straordinaria vittoria nel derby; triste, per non aver potuto prendere parte a questa impresa a causa di infortunio muscolare che l’ha […]

36
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

 Anche gli antipersonaggi compiono gli anni. Per Ruben Olivera la ricorrenza cade oggi, in un giorno che per lui è ricco di contraddizioni emotive. Bellissimo, come per tutti i suoi compagni, a seguito della straordinaria vittoria nel derby; triste, per non aver potuto prendere parte a questa impresa a causa di infortunio muscolare che l’ha mandato k.o. proprio alla vigilia.

Ventisei anni vissuti tra genio e sregolatezza, l’ultimo dei quali con la casacca rossoblù. Trasformato da mister Gasperini in prima punta, Olivera ha finora messo a segno due reti, rispettivamente a Verona contro il Chievo e a Cagliari. Un bottino accettabile, considerando il ridotto numero di presenze.

Non è certo Milito, ma un onesto giocatore che può trovare con continuità uno spazio in serie A. Improbabile che l’avventura con il Genoa prosegua anche nella prossima stagione; nel frattempo, l’uruguaiano di Montevideo è deciso a fornire il proprio contributo alla causa, con il sogno di essere ricordato come uno dei protagonisti della cavalcata Champions.

Tanti auguri di buon compleanno da tutta la redazione di Pianetagenoa1893.net

Claudio Baffico

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.