QUI PINATAR ARENA: seconda giornata di duro lavoro per il Genoa

Mister Prandelli sta iniziando a perfezionare i meccanismi difensivi e di costruzione del gioco: si inizia anche a provare la difesa a quattro

1144
Genoa Bessa
Il Genoa in Spagna (foto di @PinatarArena)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Seconda giornata di duro lavoro alla Pinatar Arena per il Genoa con un’altra doppia seduta. Al centro dei lavori, le direttive di mister Cesare Prandelli: “Palla indietro, palla avanti”, “vicini, più vicini”. Stamane i giocatori hanno svolto oltre due ore sul terreno di gioco, senza calcare sui ritmi, con esercitazioni uguali a quelle di ieri e ricordare le indicazioni ricevute dallo staff tecnico. Insieme al vice Gabriele Pin, lavorando su due metà campo con gruppi suddivisi per ruoli e reparti, il tecnico rossoblù sta insistendo sulle variazioni introdotte con il nuovo corso: si passa dalle accortezze difensive (con le indicazioni “salite, salite), alla costruzione del gioco. In conclusione la partitella di verifica, con le prove di difesa a quattro.

Da poco la squadra è nelle mani dei preparatori Vio e Pilati per una sessione in palestra di potenziamento muscolare.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.