Tuttosport: il Genoa deve cominciare a far punti in casa

Solo un pari casalingo per il Grifone, finora meglio fuori Liguria che tra le mura amiche del Ferraris

37
Tarabt scocca il tiro vincente del 2-0 del Genoa sul Cagliari (Foto Enrico Locci/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non fare giocare il Napoli. Asfissiare il gioco di Sarri chiudendo le vie di passaggio e non soffrendo le iniziative dei folletti azzurri, specie davanti. E’ con questa chiarezza che Ivan Juric si è fatto sentire, chiamando la squadra alla massima allerta per continuare la striscia positiva dopo quattro punti in due trasferte. I partenopei sono forti, giocano meglio di tutti in Europa insieme al Manchester City e verranno affrontati senza Rosi e Centurión, esclusi dall’elenco dei convocati.

Ne parla questa mattina Tuttosport, evidenziando come il Genoa debba invertire la rotta in casa (dove ha ottenuto un solo punto) mentre il Napoli contestualmente non perda fuori casa da un anno (contro la Juventus, il 29 ottobre 2016). Le 21 partite d’imbattibilità sono un ottimo biglietto da visita con cui Hamsik e compagni si presenteranno al Ferraris: sarà ancora Callejon-Mertens-Insigne il trio leggero che avrà da lottare contro l’arcigna retroguardia rossoblù. Sarà il belga, in particolar modo, quello maggiormente chiamato a segnare: le ultime due marcature in sei gare portano l’ex PSV a una media-gol ben inferiore a quelle cui aveva abituato il pubblico azzurro. Soprattutto, in sei matches contro il Genoa non è mai riuscito a timbrare il cartellino. I tifosi del Grifone si augurano che non sia giunta l’ora propizia…

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.