Tuttosport, Genoa tentato da Nicola e Maran

A fine stagione potrebbe consumarsi il divorzio con Ballardini

72
Davide Nicola (Gabriele Maltinti/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il pensiero va alla salvezza, certo, quella che durante la gestione Juric pareva per certi versi un sogno e che mister Ballardini ha prontamente tramutato in solida certezza. L’ambiente del Genoa non potrebbe che nutrire un debito nei confronti del ravennate, che già in 2011 e 2013 fu chiamato a domare un Grifone imbizzarrito riuscendo in entrambe le occasioni ad ammansire la fiera mettendole le briglie. Dicono che non c’è due senza tre e così ecco che al termine di un derby perso, il 5 novembre scorso, Enrico Preziosi esonerò il tecnico di Spalato issando sulla panchina il ravennate che già nelle due precedenti esperienze in Liguria aveva fatto bene. Gli chiese di salvare il Genoa, affare non certo facile per come s’era messa la classifica e impresa dato il morale sotto i tacchetti della squadra. Ora che ce l’ha fatta, e quota 40 non sembra più un miraggio come lo era cinque mesi fa, potrebbe però non bastare.

Stando a quanto si legge stamani su Tuttosport, infatti, la guida tecnica per la prossima stagione potrebbe vedere un altro avvicendamento. Ballardini ha un contratto fino a fine stagione e per sua ammissione guarderebbe di buon occhio una conferma al Genoa. Dall’inizio, stavolta, con tanto di preparazione estiva. Di altro avviso potrebbe esser la dirigenza rossoblù, che infatti starebbe sondando i nomi di Davide Nicola e Rolando Maran. Idee, che però potrebbero materializzarsi se si consumasse il divorzio con l’attuale allenatore. Infine, da segnalare l’ingaggio del gamer Alessandro Ansaldi, alias “Ginetra”, per far vincere il Grifone anche nel mondo dei videogiochi, nella nuova Esport Road.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.