Le tre fasi del piano di Gallazzi per il Genoa

Preziosi è a Ibiza, dove ha ricevuto Tinti per parlare di Ranocchia, ma non di Cassano

42
Giulio Gallazzi (Foto Primocanale)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Giulio Gallazzi sta operando, sottolinea Repubblica Il Lavoro, come se al termine del calciomercato diventasse il proprietario del Genoa. Il numero uno della Sri Group ha preparato un piano di lavoro suddiviso in tre fasi. La prima: pagamento dell’Iva 2016 per 4,5 milioni di euro. La seconda: preparazione di un piano industriale. Terza: aumento di capitale. Poi Gallazzi passerebbe alla costruzione dell’azionariato popolare. Intanto Enrico Preziosi è in vacanza a Ibiza dove ha comprato una villa: non ha partecipato alla cerimonia della pubblicazione del calendario di serie A. Il patron rossoblù ha incontrato l’agente Tullio Tinti per parlare di Ranocchia, ma non di Cassano. Quest’ultimo ha una penale di un milione nel contratto con l’Hellas Verona: scatterebbe nel caso in cui firmasse con un altro club. Dunque per lui niente Genoa e ritiro dal calcio, come ha annunciato.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.