Gazzetta dello Sport, Genoa tra infortuni e il rientro di Sturaro

L'ex Sporting Lisbona, un'alternativa in più in mezzo

2302
Sturaro
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Lo svedese Oscar Hiljemark ha concluso la sua stagione 2018/19 a febbraio, con l’operazione all’anca (a causa di un conflitto femoro-acetabolare bilaterale). Gianluca Lapadula e Luca Mazzitelli restano ai box, lungodegenti, mentre Andrea Favilli aveva patito la concorrenza di Krzysztof Piatek ma è stato definitivamente affossato dai problemi fisici. Stagione sfortunata per l’attaccante di proprietà della Juventus, su cui il presidente Preziosi puntava molto: 5 presenze, neppure una da titolare, per un totale di 153′. Ora Favilli starebbe per rientrare ai box, ma non in tempo per la gara contro il Parma, con mister Prandelli che ai giornalisti nel post-Frosinone ha sentenziato di voler alternative dalla panchina ma allo stesso tempo di non riuscire a recuperare gli infortunati in questa settimana.

Detto ciò, l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport stamani in edicola dedica un trafiletto a Stefano Sturaro, per il quale s’avvicina invece l’ora del rientro. Il centrocampista è tornato a Genova a gennaio con problemi fisici pregressi (un’infiammazione al tendine d’Achille l’ha tenuto ai box impedendogli di scendere in campo con lo Sporting Lisbona), ma i suoi miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti e i 60′ in campo con la Primavera nel derby vinto sulla Sampdoria ne sono la conferma. Cesare Prandelli potrà dunque contare presto sull’ex Juventus, in un centrocampo in cui le defezioni sono tante servirà pertanto la freschezza del sanremese.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.